Aspettando Luca Pedrali…

0
67

Sabato 12 aprile il GSM assieme al GASP! è stato impegnato sugli alburni per attrezzare la Grave del Serrone in vista dell’esplorazione dello speleosub bresciano Luca Pedrali del 25/26 Aprile. L’obiettivo prefissato era quello di proseguire l’esplorazione speleosubacquea del sifone terminale della grotta.

Grave del Serrone, Monti Alburni

All’armo della grotta  hanno partecipato  Marraffa M., Leserri D. e Torres R., per il GSM  mentre per il GASP! c’erano Buongiorno V., Guida F., Schilirò M., Ciaccio B..

La grave  del Serrone è un inghiottitoio attivo che si apre sul fondo di una vasta depressione pertanto le copiose piogge del giorno prima hanno formato un piccolo corso d’acqua che ha reso difficile l’armo della grotta. L’abbondate acqua che si riversava nella grotta, formando cascate sui pozzi, ha impedito di attrezzare  quelli successivi al P20.

Per questo si è deciso di rimandare le operazioni al mini campo organizzato dal GSM dal 21 al 27 aprile.