Mini campo primaverile sugli Alburni

0
113

Il ponte di festività dal  25 Aprile al 1 Maggio ha rappresentato una buona occasione per organizzare un minicampo sugli Alburni. L’obiettivo prefissato era quello di rivisitare alcune grotte scoperte ed esplorate tra il 1986 e il 1992, per aggiornare la  documentazione fotografica e  proseguire l’esplorazione nella Grotta del Vento.

minicampo25_1

26 Aprile

Una squadra di 3 persone (Angelo, Claudio e Orlando) è entrata nella grotta Pozzo Sant’Angelo intorno alle 15:30 per rifare  il rilievo topografico della cavità (dato che il primo era andato perso) e per rivisitare il fondo con maggiore attenzione in cerca di ulteriore prosecuzione. Considerando che questa cavità presenta  nel tratto iniziale un passaggio alquanto stretto, per cui  non di facile accesso,  si è sfruttata  l’occasione per completare la documentazione fotografica e per redigere una piccola descrizione.

La discesa del profondo pozzo è stata accompagnata da un forte stillicidio dovuto alle abbondanti piogge dei giorni precedenti alla nostra escursione.

minicampo25_2

27 Aprile

Giorno di riposo, dedicata alla trascrizione dei dati del rilievo e al lavaggio delle corde e dell’attrezzatura sporche di fango nella sorgente Auso.

minicampo25_3

28 Aprile

Grave di Don Peppino: riarmo della cavità, documentazione fotografica e rilievo topografico (a catasto risulta allegata solo la sezione).

La messa in sicurezza del pozzo d’ingresso, ha richiesto molto tempo, per  liberalo dai numerosi massi di crollo, dovuti alla eccessiva fratturazione delle pareti; fatto ciò si è passati ad armare i pozzi interni sormontati da fastidiose strettoie. Tuttavia,  non è stato possibile completare i lavori per mancanza di tempo.

minicampo25_4

29 Aprile

Grave dei Gentili: Orlando Lacarbonara (GSM)  ha coadiuvato Piero Netti e Alessandra Montanaro ( GPG)  nel rifacimento del rilievo della prima parte della cavità. Questi dati potranno essere utilizzati, per verificare e correggere eventuali errori del rilievo conosciuto, nonché per individuare con più precisione la posizione in superficie della risalita sopra al P39.

Intanto, l’altra squadra composta da quattro speleo (Angelo, Claudio, Donatella e Marco) è ritornata alla grave di Don Peppino per completare l’attività lasciata in sospeso il giorno prima.

Infine, Gianpiero e Michele, dopo aver effettuato un giro in superficie intorno ai campi di Farina, hanno partecipato  alla riunione organizzativa del I° corso che si terrà prossimamente a S .Angelo a Fasanella.

minicampo25_5

30 Aprile

Grotta del Vento: Una squadra (Angelo, Donatella, Gianpiero, Luciano e Orlando) inizia la risalita al di là del traverso, sull’imbocco del P160, armato già durante l’uscita precedente. La risalita lascia ben sperare in quanto si intravedono varie finestre.

minicampo25_6

1 Maggio

Fine del campo. Una ricognizione in superficie dell’area intorno alla Grotta del Vento, è stata effettuata con lo scopo di individuare i possibili punti di assorbimento dell’acqua (che all’interno si presentano come arrivi).

minicampo25_7

Orlando Lacarbonara